Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×
Vogliamo fornirti la migliore esperienza possibile e per farlo utilizziamo i cookie. Scopri di più su come usiamo i cookie o come cambiare la tua configurazione.

Coronavirus: quali precauzioni devo prendere per viaggiare in sicurezza?

Le date selezionate potrebbero non dare risultati causa COVID-19. Ti suggeriamo di cambiare le date.
Seleziona la partenza
  • Ultime ricerche
Seleziona l'arrivo
  • Ultime ricerche
{{ weekDay }}
{{ panel.label }}
Cerchi un volo di sola andata?
{{ fromDate | dateToDayNumber }}

{{ fromDate | dateToMonthName }}

{{ fromDate | dateToDayName }}

{{ flexibleFromDateLabel }}
{{ option.label }}
?
{{ flexibleToDateLabel }}
{{ option.label }}
Classe e passeggeri
1 Passeggero, Economy
Classe
Economy
Disponibile solo per Economy
Numero di passeggeri
Adulti
{{ adults }}
Bambini
{{ children }}
Neonati
{{ infants }}
  • Confronta con:

Come precauzione di sicurezza, è stato fortemente consigliato  di evitare viaggi non necessari all'estero per evitare il diffondersi dell'epidemia di Coronavirus. I paesi cominciano ora a vedere la riapertura delle frontiere e del turismo a determinate condizioni. Ma le precauzioni sanitarie non devono essere allentate.

Si prega di notare che molti voli vengono cancellati a causa delle restrizioni di COVID-19. Si consiglia di consultare la compagnia aerea per sapere se il volo viene regolarmente effettuato. 

Anche gli aeroporti hanno adottato misure di sicurezza. Lo screening negli aeroporti internazionali nelle aree colpite consente di individuare precocemente i viaggiatori con sintomi in modo da poterli esaminare e curare, impedendo così l'esportazione della malattia.
 

Consigli per i viaggiatori provenienti da un'area a rischio

 

Per i viaggiatori che rientrano da un'area a rischio, si raccomanda vivamente, entro 14 giorni dal loro soggiorno, di:

- controllare la temperatura due volte al giorno e la possibile comparsa di sintomi di infezione respiratoria (tosse, difficoltà respiratorie...)

- evitare il contatto ravvicinato, soprattutto con persone fragili (malati cronici, donne incinte, anziani...)

- ridurre le attività del tempo libero (cinema, ristorante, gite...) e l'uso di luoghi in cui si trovano persone fragili (ospedali, reparti maternità...)

- lavarsi regolarmente le mani

- dare priorità, ove possibile, al lavoro da casa

 

È possibile consultare lo stato della situazione delle regioni con questo link condiviso dall'OMS. 

In caso di febbre o di sintomi che suggeriscono una malattia respiratoria acuta che si verifica prima, durante o dopo il viaggio, si consiglia ai viaggiatori di consultare un medico e di informarlo della loro storia di viaggio.

Consigli per i viaggi già programmati

 

Se il volo è ancora in programma, è importante applicare alcune misure sanitarie precauzionali durante il viaggio: 

 
  • Evitare di passare il tempo in grandi folle o luoghi affollati

  • Evitare il contatto con i malati, soprattutto se hanno febbre, tosse o difficoltà respiratorie

  • Lavare spesso le mani con acqua corrente calda e sapone per almeno 20 secondi

  • Utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcol se non sono disponibili acqua e sapone. Siate premurosi e portatene un po' con voi quando viaggiate

  • Coprire la bocca e il naso con il braccio per ridurre la diffusione dei germi

  • Se usate un fazzoletto, gettatelo via il prima possibile e lavatevi le mani dopo

  • Usare i guanti e non toccare il viso. Lavarsi i guanti non appena si arriva a casa e lavarsi le mani

Ultime ricerche di voli

Top offerte di voli

Iscriviti gratuitamente per ricevere gli ultimi aggiornamenti sui viaggi.
Seleziona Consenti quando compare la finestra delle notifiche.