Jetcost

blog di viaggi Jetcost

IL BLOG DI JETCOST
Home > Destinazioni > Spagna > Valencia > Il Parco Naturale dell’Albufera a Valencia

Valencia

Il Parco Naturale dell’Albufera a Valencia

Il Parco Naturale dell’Albufera a Valencia
febbraio 28
11:38 2017

Avete un volo per Valencia in tasca e state cercando qualcosa di alternativo da fare e fuori dalle classiche rotte? Segnatevi questo nome: Albufera. Un’idea per un’escursione fuori porta, infatti, si trova a meno di quindici chilometri da Valencia, spostandosi a sud della città, ed è una visita al Parco Naturale dell’Albufera.

Albufera: le origini

L’Albufera è il lago più grande della Spagna e se siete amanti della natura non potete saltare questa tappa quando visitate Valencia. L’Albufera è un luogo di grande interesse paesaggistico, naturalistico e ambientale, poiché è proprio in questa zona umida che vanno a svernare specie uniche di volatili, ed è separata dal mare da una stretta zona litorale sabbiosa fatta di dune e di una pineta.

L’Albufera a Valencia, parco naturale dal 1986, ha una storia molto antica, ancora più antica della fondazione di Valencia stessa. Il nome ha origine arabe e significa “piccolo mare”. Le acque dell’Albufera hanno contribuito allo sviluppo della zona da secoli, garantendo il sostentamento ai pescatori e permettendo di irrigare i campi in cui si coltiva il riso, colonna portante della gastronomia locale.

Basti pensare che l’Albufera è chiamata “la culla della paella” e si racconta che l’origine del famoso piatto valenciano sia proprio in queste zone, ma non è l’unico: da provare anche l’Arros a banda, ossia un riso con il pesce, e l’All i pebre (letteralmente aglio e pepe), una salsa preparata per accompagnare le anguille pescate nel lago.

barche-Albufera-Valencia

Albufera: come arrivare

Ci sono diversi modi per raggiungere il Parco Naturale dell’Albufera: in autobus, in bicicletta, in macchina o in moto. Se vi spostate con i mezzi pubblici, il pullman è sicuramente un modo semplice ed economico per raggiungere l’Albufera. Dal centro di Valencia ci sono due opzioni: l’autobus Herca con due fermate in città (Avenida Germanies 34 e Plaza de Cánovas o Marqués del Turia) e la linea25 EMT Valencia che parte da Cerdan de Tallada con destinazione El Palmar/El Perellonet.

Se siete amanti delle due ruote e non rinunciate mai a un bel giro in bici, c’è la possibilità di raggiungere l’Albufera in bicicletta. Uscendo da Valencia in direzione dell’autostrada El Saler, si percorre una pista ciclabile prima verso il Pinedo e poi verso il piccolo paese di El Saler. Da lì all’Albufera ci sono due percorsi possibili, in parte su piste ciclabili, in parte su strade asfaltate o sterrate.

Se vi spostate con mezzi propri, sia in macchina sia in moto, dalla Città delle Arti e delle Scienze si prende l’autostrada verso El Saler e si segue in direzione El Palmar fino a quando non si incontrano le indicazioni per il Parco Naturale dell’Albufera.

Su questo sito trovate tutte le informazioni dettagliate.

palude-Albufera-Valencia

Albufera: cosa fare

Una volta arrivati all’Albufera, cosa fare? L’attività più classica è un giro in barca tra le acque poco profonde del lago, un’attività molto suggestiva se svolta al tramonto, quando i colori caldi del sole che si butta oltre l’orizzonte ammantano tutto di magia.

Un’altra attività da fare nella zona è un bike tour, poiché la località può essere raggiunta in bici attraverso chilometri di piste ciclabili. Se invece preferite camminare, all’Albufera trovate 24 chilometri di parco circondati da risaie: semplicemente stupendo! Se siete amanti del birdwatching poi, questo è il regno di molte specie di uccelli, che potrete fotografare dai ponti di legno che si trovano sul luogo.

Per ultimo, ma non per importanza, non dimenticate di assaggiare una delle specialità del luogo in uno dei ristoranti intorno all’Albufera nel paese di El Palmar!

tramonto-Albufera-Valencia

Parque Natural Albufera – 46012 – Valencia – Comunità Valenciana – Spagna
Sito web ufficiale

 

Photo Credits: Sara Puosi

Autore

Serena Puosi

Serena Puosi

Mi chiamo Serena, sono copywriter, blogger e social media specialist. Vivo in Toscana e le mie passioni più grandi sono i viaggi, la scrittura e la fotografia. Su Mercoledì tutta la settimana condivido i miei consigli e le mie emozioni sul mondo.

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Protected by WP Anti Spam